Innovazione… nella continuità

Posted on ago 26, 2014 in tips and tricks

l successo di una Fiera è decretato dai visitatori: sono loro che motivano gli espositori a partecipare e  a  presentare  al meglio  i  propri prodotti e  che  suggeriscono
all’ente  organizzatore  i  temi  di maggiore  interesse.  Bisogna però  volerli  e  saperli  ascoltare.


Credo che il segreto della formula di successo di  SPS/IPC/Drives  Italia  stia proprio  in questa  capacità. Per questo l’edizione 2014  si  è sviluppata ulteriormente  pur mantenendo  una  chiara  perimetrazione merceologica, ma o‚ rendo nuovi
spunti di riƒ essione, proponendo nuovi progetti e soprattutto con un maggiore respiro  in termini di spazio  fruibile. Da qui  il doppio padiglione,  che ha permesso  di  equilibrare  al meglio  gli  spazi espositivi e quelli convegnistici, e offre al contempo altre aree per  il  relax e  il ristoro. Il tutto a fronte di un’attenta distribuzione degli
stand degli espositori dell’Advisory Panel, dei system integrator, della stampa specializzata, delle università e delle start-up. Una quarta edizione, quindi, all’insegna della continuità, senza però rinunciare alle novità. Per  organizzare adeguatamente  le  tavole  rotonde è stata necessaria un’attenta regia e un coinvolgimento di molti  attori che sono stati  selezionati e allertati con molto anticipo.  Sto  pensando  in particolare alla tavola rotonda che si è svolta il  primo giorno dedicata al mercato, alle aspettative per i vari settori industriali, con il conseguente riscontro sui prodotti di automazione. Non sono certo da meno, poi, le tavole rotonde del secondo giorno dedicate all’evoluzione tecnologica e che vedranno la primaria presenza dei membri del comitato scienti… co della manifestazione. Per … finire con la tavola rotonda dedicata agli end user che quest’anno sono coloro che appartengono al settore farmaceutico e della cosmesi. Un programma ricco di avvenimenti, dunque, ma sopratutto ricco di protagonisti che con la loro partecipazione hanno offerto competenza e un know-how di grande respiro.